La storia del nostro Istituto

Istituto Rosetum anni 50

 

Le Suore di S. Croce hanno la Casa Madre a Ingenbohl, sul Lago di Lucerna o dei “Quattro Cantoni”, nella Svizzera interna. Alla fine dell’ 800 si sono espanse nel Canton Ticino e da lì sono arrivate anche in Italia: dapprima a Germignaga (VA), poi a Cadrezzate (VA), quindi a Brebbia (VA).
Nel 1923, il Prevosto di Besozzo, don Filippo Malvestiti, le richiese per Besozzo, per affidare loro il doposcuola dei bambini, l’oratorio maschile e il cucito per le ragazze.
Nell’aprile 1924 fu offerta alle suore una casa in vendita, situata sopra un’altura, a soli pochi passi dalla chiesa parrocchiale, con rustici adattabili, parecchi locali e tanto terreno: una vistosa casa colonica in un pittoresco e sano luogo ricco di piante, con orto e frutteto ben coltivati. Da Ingenbohl venne il nulla osta per le trattative, di cui si fece garante Mons. Filippo Malvestiti. Superate le non poche difficoltà, il 20 agosto 1924 arrivò il Decreto redatto e firmato dal Card. Eugenio Tosi, che autorizzava ad aprire un collegio per studenti in Besozzo superiore.
Nacque così il ROSETUM il cui nome è in rapporto con S. Teresina di Lisieux, delle rose, che è tuttora patrona dell’Istituto.
Nel novembre 1924, partì il funzionamento regolare del Collegio, che, di anno in anno vedeva aumentare il numero delle convittrici, per cui sorse la necessità di espansione in uno spazio maggiore.
Fu così che, a poco a poco, al primitivo stabile si aggiunsero altre costruzioni, ultima nel tempo, nel 1970, l’ala dell’edificio scolastico.
 Dal 1942 funziona al ROSETUM L. R. con D.M. 6-7-1946. I Corsi triennali di Lingue straniere, autorizzati dal Ministero della Pubblica Istruzione, sono sopravvissuti fino al 1984, anno in cui hanno ceduto il posto, dopo 60 anni, al Liceo Linguistico L. R. con D. M. del 17-5-1988, che rilascia un diploma di maturità quinquennale, consente l’iscrizione a qualsiasi facoltà universitaria o il diretto inserimento nel mondo del lavoro. Dall’anno scolastico 2000/2001 entrambe le scuole sono paritarie.
 Dall’anno scolastico 2001/2002 prende avvio graduale, paritaria dall’a.s. 2002/2003 e dal 2004-05 si chiamerà Scuola Secondaria di primo grado secondo n. 53 del 28/03/03.

 

 

Centralità della persona

 

L’Istituto ROSETUM è un istituto cattolico che si propone di gestire l’educazione dei giovani nell’ambito dell’ordinamento scolastico italiano e nel rispetto dei principi della Costituzione, secondo lo spirito evangelico e la tradizione della Chiesa cattolica. In collaborazione con i genitori, che sono i primi responsabili dell’ educazione dei figli, l’offerta educativa dell’Istituto pone, quindi, al centro la persona del ragazzo di cui si prefigge la formazione progressiva, integrale e armonica nei suoi più svariati e complessi aspetti: da quello fisico a quello intellettuale e morale da quello spirituale e religioso a quello psico-affettivo e sociale, così da aiutare la crescita sia del cittadino sia del cristiano. 
Il fine è quello di realizzare una sintesi coerente tra vita, fede e cultura, attraverso un impegno di dialogo con tutti a partire dalla consapevole adesione alla verità di Cristo.
 Tutti i componenti la comunità scolastica si impegnano a creare un ambiente in cui questi valori possano crescere ed essere sperimentati con un cammino rigoroso, in un ambiente sereno e di piena collaborazione.

Istituto Rosetum - Via Mazzini 5 - 21023 - Besozzo (VA)

Scuola Primaria - Scuola Secondaria di primo grado - Liceo Linguistico - Liceo Scientifico Scienze Applicate

Codici meccanografici: Primaria VA1E01800V - Sec. I grado VA1M005002 - Liceo Linguistico VAPL095008 - Liceo Scientifico VAPSPP500H

Telefono +39 0332 970800 Fax: +39 0332 982140

Mail: info@istitutorosetum.it