Open Call 2017-2018


Open Call 2017 - 2018

a sostegno del diritto allo Studio

1.    L’Istituto Rosetum
L’Istituto Rosetum è un istituto cattolico che si propone di gestire l’educazione dei giovani nell’ambito dell’ordinamento scolastico italiano e nel rispetto dei principi della Costituzione, secondo lo spirito evangelico e la tradizione della Chiesa cattolica in linea con il Carisma delle Suore di Carità della S. Croce.
In collaborazione con i genitori, che sono i primi responsabili dell’educazione dei figli, l’offerta educativa dell’Istituto pone, quindi, al centro la persona del ragazzo di cui si prefigge la formazione progressiva, integrale e armonica nei suoi più svariati e complessi aspetti: da quello fisico a quello intellettuale e morale da quello spirituale e religioso a quello psico-affettivo e sociale, così da aiutare la crescita sia del cittadino sia del cristiano. Il fine è quello di realizzare una sintesi coerente tra vita, fede e cultura, attraverso un impegno di dialogo con tutti a partire dalla consapevole adesione alla verità di Cristo.

2.    Motivi e principi
Negli anni passati l’Istituto Rosetum ha cercato di andare incontro ai soggetti che dichiaravano e dimostravano difficoltà oggettive nell’adempiere regolarmente al pagamento delle rette e che d’altra parte avevano interesse nel far proseguire la carriera scolastica ai propri figli seriamente motivati e con risultati scolastici di ottimo livello.
Negli ultimi quattro anni l’Istituto Rosetum – a conoscenza del grave momento economico, lavorativo e psicologico che tutte le famiglie affrontano, sia nelle grandi scelte sia nella quotidianità – ha ritenuto opportuno prevedere uno strumento di sostegno del diritto allo studio che potesse raccogliere le istanze di aiuto espresse dalle famiglie.
L’Open call  per l’anno scolastico 2016 - 2017 ha ottenuto un ottimo riscontro tra le famiglie ed ha altresì permesso di far emergere situazioni degne di aiuto, solidarietà e sostegno.
Pertanto, l’Istituto Rosetum ha deciso di ripetere l’iniziativa anche per l’anno scolastico 2017 - 2018, proponendo la riduzione della retta scolastica per i soggetti che presentino i requisiti di seguito indicati.

Sono due i principi guida dell’Open call:

^ La condizione economica
L’attribuzione di una riduzione della retta scolastica terrà conto della condizione economica delle famiglie, in particolare di quelle numerose. Il parametro di riferimento per valutare la situazione economica è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).

^ Il merito
La riduzione della retta verrà riconosciuta agli alunni particolarmente meritevoli che nella presentazione della domanda dimostrano di aver conseguito risultati eccellenti. La partecipazione all’open call vuole essere un ulteriore stimolo per ogni alunno a dare il meglio di sé e ad affrontare con passione il compito di acquisire nuove competenze attraverso l’applicazione sistematica al proprio dovere. È importante stimolare i ragazzi a mettere a frutto le loro capacità per predisporsi a essere una risorsa per il futuro della società.

3.    Le condizioni generali previste per la domanda di riduzione
La riduzione della retta scolastica è concessa a sostegno degli studi effettuati presso l’Istituto Rosetum, in favore di minorenni e maggiorenni meritevoli per carriera scolastica e per particolari situazioni oggettive economiche e non, come meglio specificato di seguito.

3.1 Possono quindi partecipare al bando i genitori e gli esercenti la potestà degli studenti minorenni italiani e stranieri, nonché gli studenti maggiorenni che:
a)    siano iscritti all’Istituto Rosetum per l’anno scolastico in corso;
b)    abbiano con riferimento al proprio nucleo familiare un indicatore di situazione economica equivalente (I.S.E.E.) non superiore ad € 25.000,00 (euro venticinquemila/00);
c)    non siano beneficiari di altre borse di studio e/o strumenti di sostegno economico e/o rimborsi alla frequenza scolastica erogati dallo stesso Istituto Rosetum e/o da soggetti pubblici o privati (si precisa che non è considerata strumento di sostegno economico la cd. “dote scuola”);
d) abbiano ottenuto o  se alunni iscritti (nel precedente anno scolastico) alla scuola primaria o alla scuola secondaria di primo grado, la media dei voti uguale o superiore a 9 accompagnata da un voto di condotta uguale o superiore a 9;
o se alunni iscritti (nel precedente anno scolastico) alla scuola secondaria di secondo grado, la media dei voti uguale o superiore a 8 accompagnata da un voto di condotta uguale o superiore a 9.

Per l’ottenimento della riduzione della retta scolastica da parte degli studenti minorenni/maggiorenni italiani e stranieri che abbiano fatto richiesta nei termini previsti, è obbligatoria la presenza contemporanea di tutte le condizioni generali previste per la domanda di riduzione (sottopunti da a) a d) del presente punto 3.1). La quota di riduzione prevista in caso di possesso di TUTTI i sopra elencati requisiti è pari al 25% della retta dovuta (al netto di eventuali riduzioni eventualmente già spettanti; es. riduzione per presenza di fratelli e/o dote scuola).

A parità di condizioni dei requisiti indicati (da a) a d) del presente punto 3.1), sarà considerato titolo di preferenza il requisito di seguito indicato:
a) Media dei voti più elevata.

3.2 Con il fine di andare incontro alle famiglie con difficoltà economiche è riconosciuta anche nella presente versione dell’Open call la facoltà di partecipare anche ai genitori e gli esercenti la potestà degli studenti minorenni italiani e stranieri, nonché agli studenti maggiorenni che NON abbiano i requisiti richiesti dal sottopunto d) del punto 3.1 ma con un indicatore di situazione economica equivalente (I.S.E.E.) non superiore ad € 25.000,00 (euro venticinquemila/00).

La quota di riduzione prevista in caso si possegga il requisito di cui al punto 3.2 è pari al 20% della retta dovuta (al netto di eventuali riduzioni eventualmente già spettanti; es. riduzione per presenza di fratelli e/o dote scuola, ecc.).

A parità di valore I.S.E.E. dichiarato (in base a quanto previsto al punto 3.2), sarà considerato titolo di preferenza il requisito di seguito indicato:
a)  Valori IS.E.E. più bassi.

Lo studente/gli studenti con tutti i requisiti di cui ai punti da a) a d) del precedente punto 3.1, che dovessero rimanere esclusi dalla riduzione spettante per il raggiungimento dell’importo stabilito al punto 6, rientrerà nella fascia di cui al punto 3.2 con il titolo di preferenza per accesso alla graduatoria di cui al punto 3.1.

Per i fratelli verrà applicata la riduzione in questo modo: il fratello con la media più alta (che rientri comunque nella fascia prevista al punto 3.d) avrà la riduzione piena prevista dal bando, per gli altri fratelli si applicherà la riduzione della quota nella misura solo della metà della percentuale indicata.

Sarà onere dei partecipanti fornire tutti i documenti aggiornati necessari alla valutazione dell’esistenza dei requisiti richiesti all’Istituto Rosetum all’atto del deposito della domanda di riduzione (disponibile in formato pdf sul sito www.istitutorosetum.it ed in formato cartaceo presso la segreteria dell’Istituto Rosetum). In caso di assenza di tutta o parte della documentazione richiesta, e/o in assenza di regolarità nei pagamenti degli importi dovuti e già scaduti per iscrizioni e rette dell’anno scolastico in corso o degli anni scolastici precedenti, la domanda di riduzione NON potrà essere accolta.

4. La valutazione
La valutazione dell’esistenza delle condizioni richieste per l’ammissibilità della domanda di riduzione nonché per la successiva attribuzione di una delle riduzioni previste è rimessa all’insindacabile giudizio della Commissione appositamente istituita all’interno dell’Istituto Rosetum.
L’Istituto Rosetum potrà effettuare controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive eventualmente prodotte. Ove risultassero dichiarazioni mendaci, falsità negli atti, uso o esibizioni di atti falsi o contenenti dati non corrispondenti a verità, i dichiaranti incorreranno nelle sanzioni penali previste.

5. Termini e modalità di presentazione della domanda di riduzione
Entro il 15 dicembre 2017 la domanda di partecipazione (allegata al presente documento) sottoscritta da entrambi i genitori o dall’esercente la potestà sui minori, nonché dagli studenti maggiorenni deve essere consegnata in formato cartaceo alla segreteria dell’Istituto Rosetum o via posta raccomandata alla sede di tale Istituto. Non saranno accettate le domande che saranno consegnate all’Istituto Rosetum successivamente alla scadenza indicata.
La domanda deve contenere tutti i documenti necessari alla valutazione dell’esistenza delle condizioni dichiarate dai soggetti partecipanti che sono di seguito indicati:
-    copia del documento I.S.E.E. relativo all’anno 2016 del nucleo familiare per il quale è richiesta la riduzione della retta scolastica;
-    copia di documento attestante la media dei voti conseguiti a fine dell’anno scolastico 2016/17 dell’alunno/a per il quale è richiesta la riduzione della retta scolastica;
-    dichiarazione dei genitori (se l’alunno/a per il quale è richiesta la riduzione della retta scolastica è maggiorenne);
-    documento di dichiarazione al consenso dei dati personali;
-    ogni altro documento utile al fine della dimostrazione dell’esistenza dei requisiti (obbligatori e non) indicati nella presente Open call.

L’Istituto Rosetum non sarà in alcun modo responsabile di eventuali disguidi e/o smarrimenti e/o ritardi imputabili al servizio postale.

6. Le riduzioni delle rette scolastiche
L’Istituto Rosetum dichiara che l’ammontare complessivo delle riduzioni delle rette per l’anno scolastico 2017/18 sarà pari alla somma di € 20.000,00 (euro ventimila/00), rispettivamente euro 10.000,00 (euro diecimila/00) verranno destinati a copertura delle riduzioni di cui al punto 3.1 ed euro 10.000,00 (euro diecimila/00) a copertura della riduzione di cui al punto 3.2. Nel caso in cui l’importo stanziato per una delle due fasce di riduzione risultasse superiore alle necessità derivanti dalle relative domande presentate ed accettate, il residuo inutilizzato di tale fascia sarà impiegato per le domande di riduzione presentate ed accettate nell’altra fascia che fossero in esubero rispetto alla somma inizialmente stanziata.
Il numero effettivo delle riduzioni e/o il loro importo e/o la somma complessiva disponibile per tale scopo potranno essere elevati in base ad eventuali stanziamenti aggiuntivi dell’Istituto Rosetum e/o a donazioni provenienti da soggetti pubblici e/o privati.

7. Rigetto della domanda
Nel caso in cui sia verificata l’assenza di uno o più requisiti dichiarati, la domanda di riduzione sarà rigettata dalla Commissione nominata dall’Istituto Rosetum con l’obbligo per i genitori e/o chi eserciti la potestà sullo studente (minorenne o maggiorenne) di corrispondere le restanti rate alle scadenze previste.

8. Revoca dei provvedimenti di riduzione
Nel caso in cui sia verificata l’assenza di uno o più requisiti dichiarati, nella domanda di attribuzione di riduzione della retta scolastica la riduzione attribuita sarà revocata con provvedimento della Commissione nominata dall’Istituto Rosetum con l’obbligo per i genitori e/o chi eserciti la potestà sullo studente (minorenne o maggiorenne) di corrispondere entro 30 giorni quanto dovuto per le rette non pagate. 

9. Note informative
L’Istituto Rosetum in qualità di titolare del trattamento, informa che tutti i dati personali vengono trattati nel rispetto delle previsioni di legge, per finalità strettamente connesse e strumentali all’erogazione della prestazione richiesta. Il trattamento dei dati personali avviene anche con l’ausilio di strumenti elettronici, da parte del personale dell’Istituto o di altri soggetti che forniscono specifici servizi o svolgono attività strumentali per conto dell’Istituto stesso. Il trattamento è effettuato nel rispetto dei principi sanciti dal D.Lgs. 196/2003. Il conferimento dei dati è obbligatorio, in base alla normativa che disciplina la prestazione richiesta, e indispensabile per la definizione del relativo procedimento. I dati personali, ove necessario, potranno essere comunicati a soggetti pubblici e privati fra i quali Istituti previdenziali e assistenziali, Istituti di Credito o Uffici Postali indicati, organizzazioni che effettuano assistenza legale e fiscale.
Potranno esercitare tutti i diritti previsti dall’art.7 del D.Lgs. 196/2003 con particolare riguardo all’aggiornamento, alla rettifica, all’integrazione dei dati e alla loro cancellazione, trasformazione in forma anonima e blocco.

La partecipazione al bando comporta l’accettazione di quanto contenuto nel presente documento.

Besozzo, 13 novembre 2017

Provincia Italiana delle Suore di Santa Croce
Istituto Rosetum

(Suor Grazia Vittigni)

Allegati:
1.    Domanda minorenni 2017;
2.    A. Domanda maggiorenni 2017;
       B. Dichiarazione genitori per alunni maggiorenni 2017.


Download
Dichiarazione genitori alunno maggiorenn
Documento Microsoft Word 28.0 KB

Download
Domanda_MAGGIORENNI_2017.doc
Documento Microsoft Word 34.0 KB

Download
Domanda_MINORENNI_2017.doc
Documento Microsoft Word 37.5 KB

Istituto Rosetum - Via Mazzini 5 - 21023 - Besozzo (VA)

Scuola Primaria - Scuola Secondaria di primo grado - Liceo Linguistico - Liceo Scientifico Scienze Applicate

Codici meccanografici: Primaria VA1E01800V - Sec. I grado VA1M005002 - Liceo Linguistico VAPL095008 - Liceo Scientifico VAPSPP500H

Telefono +39 0332 970800 Fax: +39 0332 982140

Mail: info@istitutorosetum.it